STOP ITALIA: stop jogging, nuovi orari per i negozi e molto altro

 Flavia Provenzani

(https://www.money.it/Coronavirus-oggi-DPCM-nuova-stretta-su-Italia?utm_source=Money.it&utm_campaign=2d566f2c40-RSS_EMAIL_CAMPAIGN&utm_medium=email&utm_term=0_4302bacf08-2d566f2c40-303170649)

 20 Marzo 2020 – 17:16

Commenti: 1

Oggi in programma una riunione del Governo sul DPCM per una possibile nuova stretta sull’Italia. Orari dei negozi limitati, spinta allo smart working e stop all’attività fisica per strada.

Nuova stretta sull'Italia in arrivo: stop jogging, nuovi orari per i negozi e molto altro

Nella giornata di oggi è prevista una riunione del Governo: dopo il decreto cura Italia è pronto a lanciare una nuova stretta su tutto il Paese.

AdnKronos riporta, tra le possibili nuove misure che saranno adottate, lo stop a passeggiate e jogging per i parchi e le strade, la definizione di nuovi orari per i negozi ancora aperti e regole per gli ingressi contingentati negli esercizi commerciali.

Inoltre, il Governo dovrebbe finalmente muoversi in maniera più decisa a favore dello smart working, limitando così il flusso di persone che ogni giorno escono ancora di casa per andare a lavorare. La stretta dovrebbe avere effetto anche sul settore dei trasporti.
Tutte misure che, secondo AdnKronos, “molti, nel governo, danno ormai per scontato”.

La riunione del Governo è in programma oggi, venerdì 20 marzo, ma l’orario non è ancora stato specificato.

Domani riunione del Governo, nuova stretta in arrivo sull’Italia

Le nuove misure andrebbero ad aggiornare l’ultimo DPCM invece di comporre un nuovo decreto, secondo quanto specificato da fonti di governo.
Nel dettaglio, i provvedimenti riguarderanno il divieto di passeggiate, jogging e attività fisica all’aria aperta, la chiusura dei supermercati all’interno dei centri commerciali nelle giornate di sabato e domenica, mentre gli altri supermercati continueranno ad essere aperti anche durante il fine settimana.
Basta anche agli spostamenti nelle seconde case.

L’attivazione delle misure e dei nuovi divieti, secondo fonti governative, avverrà nel corso del fine settimana, «a Borsa chiusa, per contrastare i contraccolpi sui mercati, ed esercizi chiusi, perché dopo ogni DPCM si scatena qualche assembramento, leggi supermercati e tabaccherie. Quindi meglio adottarlo quando tutto è chiuso o quasi», come specificano le fonti di AdnKronos.

Nella giornata di ieri il premier Conte ha confermato che le sc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *